SE SEI UN'AZIENDA O UN SITO

Se sei un'azienda o un sito che desidera farsi pubblicità, far conoscere i proprio prodotti e ricevere una recensione, sono disponibile a recensire, dando una mia personale opinione, sui vostri prodotti, condividendola con altri utenti e sui maggiori social e piattaforme.

Se siete interessati contattatemi:
paolapare@gmail.com

ISCRIVITI QUI, LETTORI FISSI

venerdì 17 luglio 2015

Bacche di goji

BACCHE DI GOJI

Le bacche di Goji sono chiamate dai tibetani "frutti della vita" e rappresentano un'ottima fonte di nutrienti per il benessere della persona, tra cui il Potassio, che contribuisce alla normale funzione muscolare, ed il Manganese che contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo, da farle preferire ai noti frutti di bosco.

La vitamina C ed E e lo zinco sono una componente importante e come è noto questi micronutrienti sono in grado di combattere i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento cellulare, note per aumentare la longevità, ma non solo, i soggetti anemici ne dovrebbero fare scorta in quanto sono in grado di stimolare il midollo osseo a produrre più globuli rossi.


I soggetti anemici ne dovrebbero fare scorta in quanto sono in grado di stimolare il midollo osseo a produrre più globuli rossi.

Hanno inoltre un'azione tonificante sull'organismo, motivo per cui è preferibile assumerle al mattino o al massimo nel primo pomeriggio in modo tale da non compromettere il riposo notturno. Ovviamente queste indicazioni sono del tutto generali in quanto poi ogni soggetto è in grado di metabolizzarle in modo diverso. 

La dose giornaliera consigliata si aggira intorno ai 15-20 gr e si possono assumere da sole o in infuso o addirittura nelle minestre, a colazione nello yugurt,  nel latte con i cereali...
la mia tisana:
Ingredienti: 
per 1 tazza
1 cucchiaio di bacche di goji essiccate
miele o zucchero per dolcificare
Preparazione
1. Fai bollire in un pentolino le bacche per circa 5min.
2. Lascia riposare a fuoco spento 5min. prima di servire.
3. Filtra la tisana con un colino oppure versa insieme alle bacche e dolcifica con miele o zucchero a piacere.



Nel caso di acquisto di abbondanti quantità è preferibile conservarle in un luogo asciutto e soprattutto al buio.

Spero che questo mini articolo vi sia piaciuto !!!

A presto PaolaMyBeauty&hobby


Bellezza, creatività e benessere! Spero che questo articolo vi sia piaciuto, in tal caso, se vi va, magari commentate e iscrivetevi ai miei contatti che trovate all' inizio della pagina, un grazie di cuore. Paola
<info dal web Dott.ssa Paola Battivelli>